Pieghe

Lo spazio ontologico nel cinema di Béla Tarr


L'elegia del corpo nel weird di Frans Zwartjes


Dialogo con C.B.


Kim's video, N//TP


Grandrieux, per un'ontologia impressionista


Giuseppe Boccassini, filmare il filmato


Che cos'è il cinema contemplativo?


Spinoza e il finale de Il cavallo di Torino


La preghiera di Emily


Il panismo elegiaco di Guillaume Eymenier


Piccole santità (quasi tutto, quasi nulla) di Mauro Santini


La reincarnazione di Stan Brakhage nel cinema di Takashi Makino


Di come la vita entri in una videocamera. Appunti sui film di Mauro Santini per un cinema spontaneista e resistente


Piega #14
L'assenza del cinema e il cinema dell'assenza (SJ. Ramir)


Piega #15
Emanazioni, apparizioni, manifestazioni e «l'occhio che si vede vedendo» nei cortometraggi di John Skoog


Piega #16
Il cinema dell'immanenza (e l'immanenza del cinema) nello sperimentalismo di Takashi Makino #1


Piega #17
Il cinema dell'immanenza (e l'immanenza del cinema) nello sperimentalismo di Takashi Makino #2


Piega #18
Il cinema dell'immanenza (e l'immanenza del cinema) nello sperimentalismo di Takashi Makino #3


Piega #19
Il cinema dell'immanenza (e l'immanenza del cinema) nello sperimentalismo di Takashi Makino #4


Piega #20
Il troppo e il troppo poco di semanticità nei film di John Woodman (Solo la luce esiste e il tempo ci comprende)


Piega #21
Universi incompossibili e morti prevedibili nelle macchine filmiche di Damon Mohl.


Piega #22
Non si tratta di emancipazione ma di liberazione. Note a margine di due documentari di Morgan Menegazzo & Mariachiara Pernisa.


Piega #23
Di come Menegazzo/Pernisa mi hanno spezzato il cuore (Cronaca di una disillusione)


Piega #24
L'invisibile del visibile, il visibile dell'invisibile. Il luogo del cinema in Manuela De LaBorde.


Piega #25
Il cinema etnografico di Louise Botkay


Piega #26
L'esistenza del luogo del cinema, l'esperienza dal luogo del cinema


Piega #27
16mm lost series


Piega #28
Nathaniel Dorsky, troubadour (A proposito del dittico Pastourelle-Aubade)


Piega #29
La musicalità del cinema di Anna Kipervaser


Piega #30
Albert Alcoz o di un delicato panismo


Piega #31
Come fottere l'istituzione e vivere bene grazie al cinema


Piega #32
Conservare la morte, essere acqua. Il cinema contro il capitale


Piega #33
La stratificazione dell'immagine e la sua apertura dimensionale


Piega #34
Mónica Savirón e gli urti del cinema


Piega #35
Kaleidoshock n.0 /// Expanded Cinema per proj 16mm e dia ///


Piega #36
La ritrattistica anarchica di Ignazio Fabio Mazzola

Piega #37
Il cinema della superficie di Hannah Subotnick tra corpi e buio

Nessun commento:

Posta un commento